NOTIZIE / Esordio sul podio in GT4 per la Mercedes AMG Villorba Corse e Trivellato

02 Ago 2020

Parte con una pole e un 3° posto al Misano World Circuit la partnership tra lo storico concessionario veneto Trivellato AMG Performance Center e il team coordinato da Raimondo Amadio. Per Belicchi - Vullo grande rimonta in gara 2 dopo la pole in gara1 nel round inaugurale del Campionato Italiano GT4.

Misano Adriatico (RN), 2 agosto 2020. Inaugurazione del Campionato Italiano GT Sprint 2020 con prima pole position e primo podio per la Mercedes AMG GT4 affidata all’equipaggio formato dall’emiliano  Andrea Belicchi e dal milanese Jody Vullo. Giro più veloce in entrambe le gare per la gran turismo in versione GT4, curata da Villorba Corse nell’ambito dei progetti di SVC The Motorsport Group che affianca Trivellato nel ritorno al racing.
Andrea Belicchi ha sfoderato subito la sua vasta esperienza ed ha siglato la pole position sulla griglia di gara 1. In gara 2 il giovane lombardo è scattato dalle retrovie ed ha cercato immediatamente la rimonta che per il suo stint di guida completa al 5° posto. Belicchi prende la Mercedes AMG e da sfoggio di bravura e tecnica, soprattutto alla ripartenza dopo l’intervento della Safety Car, quando tenta una manovra da manuale per attaccare la vetta. Dalla 4^ posizione Belicchi tesse l’attacco decisivo che lo porta in posizione da podio quando mancano poche tornate al traguardo, dove conclude terzo portando al binomio  Villorba Corse - Trivellato altri punti preziosi, oltre al giro più veloce di GT4 in entrambe le gare.

Belicchi al rientro nella massima serie GT Italiana ha firmato la pole position per la griglia di gara 1 in 1’41”362. Il pilota emiliano domina la prima parte di corsa nel sego del rientro del marchio Trivellato AMG Performance Center. Ottima sosta con cambio pilota e Vullo si ritrova secondo, il suo attacco inizia subito, ma viene rallentato da una safety car. Alla bandiera verde il giovane milanese non perde tempo e usa bene il potenziale della Mercedes pochi giri dalla fine, quando per per un contatto con un avversario, ha deciso di rientrare ai box, quindi, bandiera bianca qualificandosi  e 8° posto.

-“Un bilancio molto gratificante che dimostra un ottimo primo step per l’intera squadra - commenta il Team Principal Raimondo Amadio - potevamo ambire a maggiori soddisfazioni come abbiamo dimostrato con la pole position, il giro veloce in entrambe le gare ed il dominio della prima parte di gara 1. La Safety Car ci ha privato di una rimonta più redditizia, è uscita nel momento meno propizio per noi. Sono cose che succedono nelle corse e ne siamo consapevoli. Il sodalizio è competitivo. Siamo già concentrati sulla prossima gara e ci metteremo subito al lavoro per colmare il gap che si è formato”-

Il prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Gran Turismo Sprint dal 2 al 4 ottobre in Toscana al Mugello Circuit.